Translate

mercoledì 17 febbraio 2010

Cina e Russia. Strade che si separano?


Iran, Palestina, commercio internazionale, valute, ambiente, diritti umani. Mentre la Cina non si apre ad un dialogo realmente costruttivo, la Russia pare sempre più consapevole degli interessi comuni che la legano a Stati Uniti ed Europa.
Pochi giorni fa la inconsueta visita in Russia del capo del governo israeliano Netanyahu
. Poi la diffusione della notizia che la Russia ha sospeso a tempo indeterminato la consegna all' Iran di un sofisticato sistema terra-aria antimissile ed antiaereo.
Precedute dalla non certo cristallina vittoria elettorale in Ucraina del partito filorusso, commentata in Occidente con tollerante distacco.
E dalla dichiarazione del governo romeno che la Romania accetta sul suo territorio l' installazione di componenti del nuovo scudo antimissile realizzato dagli Stati Uniti, accompagnata da rimostranze russe in tono minore.
Qualcosa sta cambiando tra Russia e Stati Uniti? Sembra di sì. E la diplomazia italiana non è estranea alla possibile svolta.

Visite