Translate

domenica 3 agosto 2008

Ecco Willi Munzenberg. Il milionario rosso.



Ricordiamo questa straordinaria figura di propagandista e manipolatore di coscienze.
Al servizio del Comintern e dei servizi segreti sovietici, attraverso le gigantesche organizzazioni apparentemente indipendenti che creò e diffuse è all' origine di molte delle idee guida più radicate nell' opinione pubblica occidentale.
Sulla sua figura e il suo ruolo resta fondamentale la testimonianza di Arthur Koestler. Si legga in particolare La scrittura invisibile - Autobiografia 1932 - 1940, 1991, pagg. 227 e segg. Utile anche la lettura di Willi Munzenberg il Murdoch di Stalin di Martino Cervo.
Conoscere questo grande protagonista della storia del Novecento e la sua opera è ancora indispensabile per comprendere il presente. Una "caccia al tesoro" destinata a sorprendere ed illuminare.

















Visite