Translate

domenica 19 ottobre 2008

Eisenhower. Un soldato per la pace.

Siamo alle ultime battute della campagna elettorale USA.
In questa occasione ricordo Dwight D. Eisenhower.
Generale comandante delle truppe alleate occidentali in Europa durante la Seconda guerra mondiale, guidò il vittorioso sbarco in Normandia al quale seguì la sconfitta della Germania nazista.
Eletto presidente degli Stati Uniti per il partito repubblicano nel 1952, fu successivamente rieletto e concluse la sua presidenza nel 1961.

Durante la sua presidenza cercò con tenacia di costruire la pace tra le nazioni.
Il suo Discorso d' addio alla nazione rimarrà nella storia come una delle più significative e nobili espressioni della democrazia statunitense.

http://en.wikisource.org/wiki/Military-industrial_complex_speech

"Un elemento vitale nel mantenere la pace sono le nostre istituzioni militari…. La congiunzione tra un immenso corpo di istituzioni militari e una enorme industria degli armamenti è nuova nell’esperienza americana… ma dobbiamo guardarci dalle influenze palesi e occulte esercitate dal complesso militar-industriale. Il potenziale per lo sviluppo di poteri che oltrepassano il proprio ruolo e le proprie prerogative esiste ed esisterà in futuro. Non dobbiamo mai permettere che il peso di questa combinazione di poteri metta in pericolo le nostre libertà o il processo democratico…"

http://www.loccidentale.it/articolo/mccain+rispolvera+la+dottrina+eisenhower

http://it.wikipedia.org/wiki/Dwight_D._Eisenhower

Visite